limena cittadella-1

LIMENA-CITTADELLA: IL DERBY É NOSTRO!

Vittoria doveva essere. E vittoria è stata. Si tinge di gialloblu il derby tra Limena e Cittadella. 77-56 il risultato finale. Uno score, però, che non rispecchia il reale andamento del match. Per tre quarti di gara, gli ospiti hanno dato le cosiddette gatte da pelare ai padroni di casa, in grave difficoltà sotto le plance. Ci hanno pensato un monumentale Moretti, la regia sempre perfetta di Busca nei momenti topici, e ben 12 triple, a far incanalare la gara sui binari preferiti agli uomini di coach Valentini.

FELMAC LIMENA – BASKET CITTADELLA 77-56
Parziali: 24-19; 33-31; 60-48; 77-56

Moretti, Osellieri, Berti, Pagnin, Livio. Questo il quintetto gettato sul parquet da mister Valentini. Rapido 5-0 firmato Osellieri e Moretti e coach Corazza chiama timeout dopo appena 1’27″. Cittadella fa sentire la voce grossa sotto entrambi i canestri. Tosetto e Zamuner dominano nell’area dei tre secondi. Ma Moretti è illuminato come la Torre Eiffel la sera di capodanno. Il numero 23 segna canestri a ripetizione di pregevole fattura, consentendo, grazie anche alla tripla di Vizzotto sulla sirena finale, di chiudere avanti di 5 (24-19). Il secondo periodo di apre così come si era chiuso. Capitan Vizzotto va ancora a segno da oltre l’arco, ma Cittadella recupera poco a poco grazie al dominio sotto i ferri. Livio non riesce a difendere sui lunghi avversari e in attacco Limena paga le forzature eccessive di Fantin. Gli ospiti effettuano il sorpasso sul 30-31, ma l’immancabile bomba di Berti permette di chiudere in vantaggio la frazione (33-31).
Al rientro in campo dopo la pausa, Moretti prende in mano la squadra, sopperendo alle difficoltà croniche dentro l’area, dovute ai 4 falli di Livio. Ci pensano due triple in sequenza di Giacomelli e il remake sulla sirena di capitan Vizzotto ad allontanare i tentativi di rimonta degli ospiti. L’allungo decisivo è cosa fatta e dopo trenta minuti di gioco il risultato è 60-48. Cittadella alza bandiera bianca.
Osellieri, finora in ombra, decide di ergersi a protagonista nell’ultimo quarto, coadiuvato dal man of the match Moretti, che con una tripla chiude il match sul 77-56.

FacebookTwitterGoogle+