PLAYBASKET-FELMAC Limena

C Silver: Felmac Limena, terza vittoria in fila!

Terza vittoria in fila per la Felmac Limena (non era ancora mai successo in questa stagione).
Una vittoria davvero “d’oro” (oltre che da carta di credito… per il coach!), quella ottenuta dai gialloblù sabato sera a Carrè contro il PlayBasket, una delle squadre più talentuose della categoria e più in forma del momento. “Il Felmac Limena pareggia i conti con il Pizeta Express PlayBasket – si legge nel commento di parte vicentina – espugnando meritatamente il legno di Carrè per 72-64 dopo una gara equilibrata che ha visto i padovani di coach Pellecchia tentare in più occasioni l’allungo decisivo”. L’incontro, tra l’altro, sarà visibile mercoledì sera sul canale 95 Dgt (dalle ore 20 alle 21).
I limenesi, dopo un primo quarto giocato su alti ritmi e un punteggio non esattamente a loro congeniale (22-21 il parziale), prendevano il comando delle operazioni serrando le maglie in difesa. Già nel primo tempo, così, la Felmac allungava una prima volta salvo andare con un vantaggio più risicato negli spogliatoi all’intervallo. Nella ripresa, sospinta da Vertova e da un ottimo spirito di gruppo, Limena raggiungeva il +12. L’arrivo, però, era in volata: i locali, vedendo premiati gli sforzi del loro recupero, rimettevano il naso avanti sul 62-61 (tripla di Delgado dos Santos) e poi sul 64-63. I gialloblù uscivano dall’enpasse con un gran canestro di Busca e a 50″ dal termine con la tripla di Pagnin (68-64) confezionando un parziale finale di 11 a 2. Nelle loro fila, proprio quest’ultimo (14 punti con 2/4 da tre) era uno dei tre migliori marcatori insieme a Osellieri (17) e uno strepitoso Ruffa, autore di una prestazione da “doppia doppia” con 21 punti (4/5 da tre e 8/9 ai liberi) e 11 rimbalzi.

PLAYBASKET-FELMAC 64-72

CARRÉ: Delgado dos Santos 7, Mabilia 11, Filippini 12, Caridi, Zecchinati, Agnolin 6, Testolin 7, Ceresara 2, Fongaro ne, Borgo 19, Grotto ne. All. Miotti (tl 8/13); tiri da tre 3 (Testolin, Mabilia, Delgado dos Santos).

LIMENA: Vertova 6, Sandrin 2, Busca 8, Osellieri 17, Fantin, Ruffa 21, Frasson 4, Guerra, Pagnin 14, Ferrari, Giacomelli. All. Pellecchia (tl 13/15); tiri da tre 7 (3 Ruffa, 2 Pagnin e Osellieri).

Arbitri: Allegro di Padova e Pallaoro di Trento.
Parziali: 22-21, 36-39; 50-52.
Note: tecnico a Borgo.

FacebookTwitterGoogle+