U20_2018-19_-8648

U20: non è riuscita la risalita.

L’inizio: 20 minuti di gioco, ovvero due periodi, il primo discreto ma timido, il secondo un autentico disastro. La nostra U20 nella seconda frazione di gioco si è sciolta come neve al sole, inconcludente, confusionaria.
Contro Camposampiero, non è riuscita a mantenere la prestazione vista nell’ultimo entusiasmante quarto della scorsa settimana, quando cuore e intesità avevano quasi beffato la seconda forza del campionato in casa loro, partita persa di un solo punto. Nella partita di ieri dovevano esserci le stesse intenzioni ma, dopo un primo quarto giocato alla pari, nel secondo si è spento tutto, ci si è dimenticati che c’era l’occasione di fare bottino pieno in casa e muovere la classifica approfittando anche delle partite, sulla carta, più complicate che avrebbero affrontato le nostre avversarie dirette.

Al riposo lungo, Coach Ferrari dovrebbe avere strigliato bene la squadra, cercando di rigenerare quegli stimoli per ridestare l’orgoglio e il cuore dei nostri ragazzi.
Infatti il ritmo è cambiato radicalmente, l’intensità nelle fasi difensive e la grinta di quelle d’attacco insieme all’ordine nelle impostazioni delle manovre hanno cambiato l’inerzia dell’incontro.

A fine partita, Coach Ferrari ha detto bene per mezza partita, ma drammatica la prestazione nel secondo periodo.
Infatti i quattro parziali dicono tutto sull’andamento della partita: 15/17 – 4/22 – 16/14 – 21/11

Marco Celloni

FELMAC Pallacanestro LIMENA Vs OLIMPIA CAMPOSAMPIERO : 56 / 64

Limena: Naldi 2, Barison 4, Miotto 5, Vigolo 13, Nicotra, Menon 4, Maschio M. 7, Gamba, Celloni 6, Lovison 4, Vardabasso 6, Bradaschia 5

FacebookTwitterGoogle+