serieC_2018-19_web-8933

SerieC pronostico rispettato, purtroppo…

By Cristian Pegoraro
Pronistico, purtroppo, rispettato nel turno infrasettimanale, il BAM sbanca il PalaAlpi di Limena confermandosi in vetta alla classifica.
56-68 il risultato finale, ma per trenta minuti la gara è stata in perfetto equilibrio.

In un palazzetto gremito in ogni ordine di posto (quasi duecento gli spettatori) coach Valentini getta nella mischia Osellieri, Berti, Pagnin, Giacomelli e Guerra. Limena e BAM cercano la via della retina con tiri ravvicinati ma con scarsi risultati. Osellieri si mette in luce con i primi quattro punti dei padroni di casa. Gli ospiti dopo uno 0/2 da oltre l’arco, iniziano ad infilare triple. Limena risponde per le rime con Giacomelli e Berti per il 10-8. Osellieri è in serata di grazia. Prima un coast to coast dopo aver seminato in slalom l’intera difesa aponense. Poi un numero su rimessa laterale sotto l’area avversaria a sfruttare il difensore girato di spalle. E infine una penetrazione a segno con tiro libero aggiuntivo. Gli arancioblu sono fermi e impacciati. Moretti porta i gialloblu sul 20-13 a fine periodo. In apertura di secondo quarto, BAM sfrutta la fisicità e l’altezza dei suoi lunghi con attacchi spalle a canestro in post basso. Le triple di Moretti e Vizzotto sembrano dare l’allungo favorevole (26-17). Abano però reagisce variando il suo gioco, fatto di isolamenti in post basso e pick and roll fino al sorpasso del 26-27. Limena raggiunge il bonus a tre minuti dallo scadere della frazione e occorre la tripla di capitan Vizzotto a tenere a galla i Valentini boys per il 31-33 con cui le due squadre vanno all’intervallo lungo.
BAM al rientro gioca alto-basso. Felmac prova a rispondere con il neo entrato Livio ma con scarsa fortuna. Osellieri commette il terzo fallo ed è costretto alla panchina, dopo aver saltato parecchi minuti del secondo periodo con due falli sul groppone. Ci pensa ancora Vizzotto a tenere in piedi la baracca con il momentaneo 41-39. Limena però è già in bonus al sesto minuto. Dall’altra parte, il play avversario si scatena e mette a referto cinque punti consecutivi per il 45-48. Partenza a razzo degli euganei negli ultimi dieci giri di orologio. Senza accorgersene, con due canestri e una bomba, BAM vola sul +10 (45-55). È l’allungo decisivo. Gli ospiti banchettano a proprio piacimento sotto le plance nemiche. Capitan Vizzotto si concede ancora un canestro da oltre l’arco.
La capolista amministra e chiude il match 56-68.

Pallacanestro Limena-BAM 56-68.
Parziali: 20-13; 31-33; 45-48; 56-68

FacebookTwitterGoogle+